Mousse di yogurt e miele alla vaniglia,senza zucchero e senza programmi

mousse di yogurt e miele alla vaniglia
Cominciano a fiorire su tutti i blog le ricette delle feste… qui non so dirvi cosa troverete prossimamente invece:D, tra tutte le caratteristiche che ho perso con la gravidanza, quella del calendario avventosaper pianificare è certamente la prima e la più evidente.E così sono ancora indietro con i progetti per Natale, ho finito appena in tempo il mio calendario dell’avvento, e non ho la minima idea, ancora, di cosa mangeremo a Natale…
Intanto nelle ultime settimane ho scoperto la meringa all’italiana, questa sconosciuta:D. La colpa di questa dolce scoperta è stata questa ricetta, che mi ha spinto a provare a scaldare lo zucchero prima di aggiungerlo agli albumi per montarli… Il risultato è ottimo, se avete ancora in giro qualche cachi, provatela. Ai miei ospiti era piaciuta, ma per me era decisamente un filo troppo dolce… Il primo tentativo è stato quello di ridurre la quantità di sciroppo, come suggerito da  Maria. Ma anche questo non mi convinceva. Allora ho provato con il miele. Ho pensato che avrebbe aggiunto carattere al dolce, anche senza frutta. E così è stato.
Al tentativo successivo ho anche provato a togliere la colla di pesce, e avendo ben montato la meringa, il risultato è stato comunque ottimo, una mousse bella vaporosa, simile a quelle con la frutta sul fondo che si acquistano al supermercato, ma che sanno un po’ di chimico: )
Insomma, vi ho raccontato la storia di un bicchierino… e credetemi, può a tutti gli effetti salire sulla tavola delle feste questo dolcino leggero..addirittura, oserei azzardare che potrebbe essere usata come mousse per farcire un dolcissimo panettone….oh! qualcuno magari ci prova?: )
mousse di yogurt e miele alla vanigliamousse di yogurt e miele alla vaniglia
Mousse di yogurt e miele alla vaniglia
Per 5/6 bicchierini di mousse
2 albumi freschi
80 g miele
500 g yogurt greco (io ho usato quello zero grassi)
una stecca di vaniglia
In un pentolino scaldare il miele: io  non ho usato un termometro, ho solo atteso che il miele diventasse ben liquido e cominciasse a fare qualche piccola bollicina sul perimetro del pentolino.
Mettere nella planetaria i due albumi e la vaniglia ,azionarla e cominciare a versare il miele a filo. Lasciarla in azione fino a che la massa non sarà bella gonfia  e spumosa e non si sarà raffreddata ( ci vorranno 10/15 minuti) .
Unire lo yogurt poco alla volta, mescolando dall’alto in basso per non smontare la massa di albumi. Mettere nei bicchierini e lasciar riposare per qualche ora prima di gustare.

Print Friendly and PDF

Genny Gallo 04/12/2012

e perchè? tutto si può provare:D non so come possa resistere ad essere sacapochata... ma come ripieno ci sta di sicuro!!! bentornato:D

sara b 04/12/2012

figo, quindi si può dire che il miele caldo "pastorizzi" gli albumi, giusto? mi piaaace :)

Genny Gallo 04/12/2012

sara si, esattamente come lo sciroppo di zucchero, anzi forse pure di piu' perchè lo sciroppo arriva a 120 gradi, il miele arriva anche sui 130...

Genny Gallo 04/12/2012

@stefania si poi son andata da bressanini e ho scoperto che sono 'gnoranta:D ma sai che mi spaventa meno lo zucchero bollente del bagnomaria?:D

elisabetta pendola 05/12/2012

ma bressanini è un guru?! mi piace da morire questa mousse che ricopierò veganizzandola...ehm...se ci riesco, cosa difficile, sono un disastro, oggi ho provato un tiramisu vegan che faceva schifo anche a mia madre che farebbe finta di apprezzare anche una ciabatta fatta da me