I biscotti senza quasi tutto : )

Biscottin senzabisco i
Ci son cascata anche io nel divertimento delle ricette in levare. E son caduta su questi biscotti. Senza niente.
Senza zucchero (e va beh tranne lo zucchero a velo sopra…ma era per farli carini: )), senza latte nè burro, senza uova. Volendo avrebbero potuto essere anche senza glutine.
In pratica non esistono. E questa battuta l’ho rubata ad Alice, che mi ha anche insegnato con un suo post la tecnica per fare in modo che una frolla all’olio senza-senza si presenti buona e  scioglievole, senza che l’olio “sudi” fuori dall’impasto dando l’impressione di mangiare un biscotto fritto e unto, grazie all’emulsione con il latte di soia.
Io per ora ho approntato la ricetta base. Su questa le varianti credo siano infinite, e anche le migliorie.
Ho intenzione di rifarli variando gli aromi (cacao e arancia?) , usando parte ( o tutta) di farina di mandorle, o nocciole, o di farina fioretto. E mi stuzzica l’idea di un biscottino  così cacao, olio e sale.
Provateli.Vi ho dato un milione di alternative:D . Son buoni. Lo ammetto io non ci credevo. Li ho assaggiati ieri sera,e li ho attesi al varco stamattina: sempre buoni e non moscetti. E poi tornate e ditemi che ne pensate. Magari a voi fanno schifo:D
Quindi son piaciuti a me ( e potrei non far testo), a Ciucciolo ( anche lui però potreste metterlo in discussione) e a mio marito . Dell’ultimo potete fidarvi ciecamente:D .
Biscottin senza
Biscottin senza
Per una teglia di biscotti senza.

  • 50 ml latte di soia
  • circa 120 ml olio ( io ho usato un olio di oliva gardesano, leggero , potete usare anche olio di riso o altro olio, anche se io preferisco l’olio d’oliva )
  • 250 g farina bianca
  • 60 g miele
  • una stecca di vaniglia*
  • le scorze di un limone *
  • un pizzico di sale

* gli aromi però servono, sono imprescindibili. Variabili, ma imprescindibili:D
In un contenitore a bordi alti versare il latte di soia e cominiciare a far girare le lame del frullatore ad immersione, muovendolo dall’alto verso il basso. Con pazienza aggiungere a filo l’olio , continuando a frullare, come per fare una maionese ben soda. Quello che otterrete sarà una crema morbida e soda, proprio simile a una maionese.
Versatela in una ciotola, unite la farina e cominciate a lavorarla in punta di dita velocemente, a formare grosse briciolone. Unite il miele, il sale, gli aromi e formate una palla che metterete a riposare in frigo per una mezz’ora.
Stendere l’impasto, formare i biscotti e cuocerli a 180°C per circa 20 minuti , fino a che cominceranno ad essere dorati.

Print Friendly and PDF

ella ravi 12/11/2012

sono pure belli da vedere!

loulou 14/11/2012

Provati. Bruciati. : (
20 minuti a 180° C sono decisamente troppi.
Ritenterò.
Grazie comunque per la condivisione!

Genny Gallo 14/11/2012

Loulou ognuno ha il suo forno...nel mio son stati giusti giusti per avere il risultato che vedi in foto.

Sara 15/11/2012

fantastici...sono super light..li voglio fare appena ho un minutino...sono curiosa di testare questa frolla "senza"..:))!

Elenacrema 04/03/2013

Finalmente li ho provati: ho sostituito il miele con malto e -come già pensavo- sono venuti poco dolci...userò un altro dolcificante naturale tipo succo d'agave, in modo da mantenere intatte le proporzioni degli ingredienti ottenendo un grado di dolcezza più accattivante....comunque la consistenza della frolla è super buona, veramente una scoperta!!! grazie